Cancelletto per bambini, i migliori materiali per la sicurezza

Quando si parla di bambini non si scherza, soprattutto quando si tratta di acquistare dei prodotti per la loro sicurezza come i cancelletti che li proteggono da incidenti domestici quando iniziano a muovere i primi passi, ignari del pericolo. Molto dipende dai materiali, i più impiegati nella realizzazione di cancelletti per bambini sono legno, plastica e acciaio. Esistono anche modelli ibridi in commercio, che abbinano alla plastica inserti in acciaio per stabilizzare la struttura e renderla più inaccessibile ai piccoli che provano a forzarla. In genere questi materiali sono robusti e sicuri, ma a indirizzare la scelta sarà anche il design del cancelletto che dovrà anche intonarsi all’arredo di casa e al suo stile. Ad esempio, un modello metallico sarà più adatto ad ambienti con scale in ferro battuto, diversamente un cancelletto in legno si adatterà meglio a stanze con soffitti in travi o la presenza di balaustre lignee.

Anche il colore gioca un ruolo importante nella scelta, di qui un’ampia gamma di tinte, come è possibile vedere sul sito www.cancellettoperbambini.it . ne esistono in varie scale di grigio, bianchi, scuri o in tonalità ocra. Incide sulla scelta anche l’impiego che se ne vuol fare. Se il cancelletto dovrà servire per qualche anno la scelta sarà più attenta e ponderata, al contrario se si tratta di un allestimento temporaneo anche un modello più economico può fungere allo scopo, ma sempre tenendo d’occhio il fattore sicurezza, elemento indispensabile proprio perché la loro funzione oggettiva è quella di preservare l’incolumità del cucciolo di casa.

Non a caso l’apertura dev’essere semplice e agevole per i neogenitori anche con una sola mano, mediante appositi perni o pulsanti, al contrario dev’essere inaccessibile per il bimbo. La raccomandazione è di comprare sempre un modello certificato CE, in quanto sulla sicurezza non si transige quando si parla di bambini. Sul mercato è possibile trovare tutti i tipi di cancelletto per bambini strutturati per qualsiasi tipo di posizionamento, su corridoi, scale a chiocciola, gradinate o a mo’ di barriera per interdire l’accesso alle zone più a rischio della casa. Non sarà difficile trovare il modello giusto per ogni esigenza.